top of page

dom 28 gen

|

Zoom

LA MAGIA DELLE FIABE

EVENTO CULTURALE

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
LA MAGIA DELLE FIABE
LA MAGIA DELLE FIABE

Ora e luogo

28 gen 2024, 15:00 – 16:30

Zoom

Ospiti

Informazioni sull'evento

Fiabe per un pubblico adulto? In Italia c’è chi da anni le indaga ispirandosi a Marie Louise von Franz.

Appuntamento domenica 28 gennaio alle ore 15.00, quando avremo la possibilità di collegarci con l’Italia e prendere un “caffè virtuale”, conversando con Nicoletta Giberti, Direttrice Artistica dell’unico Festival dedicato a questo genere narrativo, pensato però per un pubblico adulto e consapevole.

EVENTO APERTO A FAMILIARI CONOSCENTI E AMICI INTERESSATI ALL'ARGOMENTO.

Join Zoom Meeting https://us06web.zoom.us/j/89303428348?pwd=94oc5N2Mgom8xbaAetU8AcFRIbwtdm.1

Meeting ID: 893 0342 8348 Passcode: 134443

Da ormai vent’anni Nicoletta Giberti indaga le Fiabe ispirandosi alla psicologa allieva di Jung che le ha utilizzate per lungo tempo nelle sue terapie. Come spiega bene la Direttrice Artistica del Festival della Fiaba, che ogni anno si svolge a Modena rivolgendosi a un pubblico adulto: “Il rapporto tra le Fiabe e la psicologia analitica è molto stretto, in quanto nelle Fiabe si parla della vita, e di tutti gli accadimenti che fanno parte dell'esistenza. In questo senso servono più agli adulti - condividendo un pensiero insieme al narratore che dà voce alla Fiaba - che al bambino che sfugge, in quanto ancora "giovane" di esperienze. Il bambino per lo più non ha ancora provato il lutto, la sessualità o, più semplicemente, la gioia della procreazione. A un livello ancora più profondo di analisi Marie Louise von Franz ritiene che quasi tutte le fiabe tentino di descrivere metaforicamente il processo di individuazione o, ancor meglio, il processo di incarnazione del sé. Ed ecco allora la loro funzione fondamentale ieri, oggi e domani…”.

Da oltre dieci anni il Festival indaga attraverso linguaggi eterogenei questo genere narrativo con uno sguardo ampio e profondo. Protagoniste sono le Fiabe - rigorosamente della tradizione, tedesca, norvegese e russa - narrate in voce semplice.

Il Festival della Fiaba nasce dallo stesso impulso che, nel tempo, ha mosso l’uomo a raccontare fiabe: l’incontro con il substrato inconscio e l’effetto vivificante che se ne trae, raccontandole, leggendole o semplicemente ascoltandole - aggiunge la Giberti e ideatrice della manifestazione - la fiaba è fatta di simboli che si ripetono dalle origini in tutto il mondo, ed è nata per gli adulti, i bambini erano ascoltatori occasionali, di passaggio”.

Il Festival ricrea quello che un tempo veniva definito “focolare”, celebrando il rito della narrazione e predisponendo i suoi visitatori a uno stato di ascolto. Ogni volta che una fiaba della tradizione viene raccontata, qualcosa di prezioso viene condiviso e compreso da tutti, in un’epifania personale e collettiva.

Nicoletta Giberti

 Attrice, regista e performer, da anni indaga il tema “Fiaba" con particolare attenzione all’aspetto antropologico e sociale che, nel tempo, questo genere ha avuto. Direttrice Artistica di un Festival unico sul territorio nazionale per originalità e pubblico di riferimento, concepisce la narrazione archetipica delle fiabe come canale in cui la voce diventa tramite necessario e preziosissimo. Il recupero di un'oralità perduta e l’incanto sono solo alcuni dei punti fondamentali della sua ricerca. Ha all’attivo diversi corsi di formazione, la creazione e direzione di eventi site-specific e oltre vent’anni di performance sulla narrazione. Ha studiato e lavorato, tra gli altri, con Enrique Vargas, Danio Manfredini, Sonia Abaunza Galvis, Stefano Vercelli e Chiara Guidi. "Mi interessa indagare il sentire umano per scorgere la memoria collettiva e rinnovare una necessità sociale fondamentale della cultura. Il mio intento più alto, attraverso il Festival e i miei lavori, è riportare l’attenzione verso qualcosa di molto prezioso e necessario, verso una indagine del sè, che a volte sfugge nella breve intensità di una vita”.

Condividi questo evento

bottom of page